XII edizione: messaggio del direttore artistico

La complessa e difficile situazione che stiamo vivendo in questi mesi ci porta inevitabilmente a delle riflessioni e a delle rimodulazioni del nostro festival.
Crediamo fortemente nell’opportunità di svolgere la manifestazione e questo vogliamo farlo per numerosi motivi: vogliamo dare un segno di speranza e di incoraggiamento ai registi, produttori, attori che tanto si sono impegnati nella realizzazione delle loro opere.
Vogliamo dare un segno al pubblico che da 12 anni ci segue con passione e con una spiccata sensibilità sui temi a noi cari: diritti umani e ambiente.
Vogliamo dare un segno al territorio che dalla prima edizione ci ospita e a cui ci sentiamo fortemente legati: San Vito Lo Capo, un piccolo centro che basa la sua economia quasi interamente sul turismo e che vede la stagione fortemente compromessa dalla pandemia.
Vogliamo dare un segno ai ragazzi dello staff, alle istituzioni e a noi stessi che la cultura può e dovrà essere uno dei principali strumenti di ricostruzione dell’economia di questo paese ma anche di una nuova e sincera coesione sociale, e noi vogliamo esserci e contribuire a riuscirci.
Vogliamo far riflettere sulla necessità di rispettare la natura, di rispettare gli esseri viventi.
Il mondo si trova oggi di fronte a una sfida straordinaria a causa di un virus che ha avuto un impatto devastante in tutto il pianeta distruggendo l’economia e la socialità tra esseri umani. Lo sconvolgimento dell’economia globale lascerà milioni di donne e uomini e migliaia di imprese con un futuro incerto. Molti saranno gli sforzi per ricostruire questa economia e dobbiamo far sì che questi sforzi debbano incentrarsi sul sostegno a una ricostruzione verde, inclusiva e resiliente, con una socialità ritrovata e consapevole dei bisogni. La cultura deve essere protagonista di questo cambiamento e contribuire a fare fronte alle sfide, fra di loro connesse, della salute pubblica, dei cambiamenti climatici e della biodiversità.
In questi giorni abbiamo avuto la notizia della ferma volontà da parte dell’amministrazione di San Vito Lo Capo di continuare a voler promuovere il SiciliAmbiente Film Festival sul proprio territorio ritenendolo un importante evento, nonostante le difficoltà. Faremo il festival posticipandolo di qualche settimana (a breve insieme al Comune di San Vito decideremo le nuove date e le eventuali nuove location), seguiremo tutte le procedure per garantire al pubblico e allo staff la massima sicurezza seguendo le indicazioni che ci saranno date dalle istituzioni e cercheremo di garantire la visione delle opere anche a coloro che avrebbero voluto venire al festival ma che non potranno a causa del momento storico. Insomma, cambieremo molte cose, troveremo anche delle nuove e belle idee e saremo pronti e trasmettere entusiasmo, fiducia e speranza per un mondo migliore.

Antonio Bellia
Direttore artistico
SiciliAmbiente Film Festival

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

rimani aggiornato sulle nostre novità