SEZIONE DOCUMENTARI e CORTOMETRAGGI


Concorso internazionale di documentari della durata minima di 31 min.
Concorso internazionale di cortometraggi della durata massima di 30 min.

Angela CAPONNETTO

Nata a Palermo, vive a Roma dove lavora come inviata per il canale all news della RAI Rainews24.
Angela Caponnetto ha seguito i principali casi di cronaca nazionali, tra cui le inchieste sul Mose e il Monte dei Paschi di Siena, il naufragio della Concordia, le infiltrazioni mafiose in vari settori dell’economia.
Da anni segue in particolare il fenomeno dei flussi migratori con diverse inchieste e reportage a bordo di navi militari e ong nel Mediterraneo Centrale, a Lampedusa, in Niger, Senegal, Gambia. Durante il conflitto in Ucraina è stata inviata in Moldavia dove transitano migliaia di profughi fuggiti dal paese confinante.

Tra i vari reportage, ha seguito i movimenti dei bambini e dei minori non accompagnati e l’uso improprio dei fondi per l’immigrazione come nell’inchiesta Jonny a Isola Capo Rizzuto.
Oltre a diverse pubblicazioni, nel giugno 2020 esce il suo primo libro “Attraverso i tuoi Occhi: cronache dalle migrazioni” per Piemme, Mondadori.
Tra i premi conseguiti, Premio Rosario Livatino UniCalabria 2015; Premio Internazionale di Giornalismo “Occhi Blu” a Lampedusa nel 2016; il premio Ambasciatori di Umanità del CIR nel 2018; il premio giornalistico Associazione Articolo21 Liberi di informare nel 2021.

Sahraa KARIMI

Classe 1985, Sahraa Karimi proviene dalla seconda generazione di rifugiati afgani in Iran.
All’età di quindici anni ha recitato come attrice in due film iraniani che l’hanno portata a studiare cinema in Slovacchia e a laurearsi in regia. In questi anni ha realizzato più di 30 cortometraggi e documentari, alcuni dei quali hanno vinto numerosi premi in festival cinematografici internazionali.

Dopo 10 anni trascorsi tra molti cortometraggi e documentari, è tornata a Kabul. Lì ha realizzato due documentari che hanno avuto successo a livello internazionale e sono stati trasmessi da ARTE France e BBC.

“Hava, Maryam, Ayesha” è il suo primo lungometraggio, girato interamente a Kabul con attori afgani.

Nello Scavo

Nello Scavo è inviato speciale di “Avvenire”, testata con la quale collabora dal 2001. Reporter internazionale, cronista giudiziario, corrispondente di guerra, le sue inchieste sono state rilanciate da The New York Times, The Washington Post, The Independent, The Guardian, Le Monde, Huffington Post, La Croix, Bbc, Cnn, Clarin, La Nacion, El Pais, El Mundo e altri. Ha indagato sulla criminalità organizzata e il terrorismo globale, firmando servizi dalla ex-Jugoslavia, dalla Cambogia e Sudest asiatico, dai paesi dell’ex Urss, dall’America Latina, dalle frontiere più ostili in Turchia, Siria, Rotta Balcanica, Corno d’Africa e Maghreb. Nel settembre 2017 è riuscito a introdursi in una prigione clandestina degli scafisti libici, raccontando in presa diretta le condizioni dei migranti intrappolati. Nel 2016, dopo aver raccontato la rotta terrestre dei Balcani insieme a carovane di profughi, è stato in Siria nelle catacombe dove sono tornati a vivere i cristiani sotto i bombardamenti. Nel 2011 è stato tra i primi al mondo a entrare insieme a Cnn, Reuters e New York Times nella città di Mogadisho. Negli ultimi anni è stato tra i giornalisti a trascorrere più tempo sulle navi di salvataggio dei migranti nel Mediterraneo. E nel gennaio 2019 è stato il primo giornalista a salire a bordo della nave Sea Watch 3 che per tre settimane è stata bloccata in mare. Nel 2019 ha svelato il negoziato tra autorità italiane e trafficanti di petrolio, armi ed esseri umani in Libia. A causa delle ripercussioni di quella inchiesta è stato posto sotto tutela. Tra gli altri, ha scritto “La Lista di Bergoglio” (Emi, 16 lingue – 60 Paesi), “Luigi Ciotti, un pretre contre la mafia” (Bayard, Francia). “I nemici di Francesco” (Piemme-Mondadori, tradotto in oltre 20 Paesi). “Perseguitati” (Piemme – Mondadori, in via di traduzione). L’ultimo libro è “Pescatori di uomini”, scritto con don Mattia Ferrari (Garzanti, 2020) in via di traduzione.


GIURIA ANIMAZIONI


Studenti del Liceo Scientifico “Archimede” – Acireale (Catania)

Alfio Motta
Alice Russo
Clarissa Fragalà
Clayton Nicolosi
Gaetano Contarino
Gaetano Strano
Gianfranco Ferrarello
Ginevra La Rocca
Giordana Sciacca
Monica Maccarrone
Nour Hamrouni
Vanessa Sciacca
Virginia Coco

-> hanno partecipato al progetto “SiciliAmbiente e Arpa a Scuola Insieme” e al corso tenuto dal regista Antonio Bellia. Coordinamento del prof. Giuseppe Patti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

rimani aggiornato sulle nostre novità