Chiedi a Eni di cambiare

Siciliambiente Film Festival è nato 13 anni fa. Allora si parlava di sviluppo sostenibile in tanti ambiti, ma pochissimo nel cinema. C’erano importanti festival che si occupavano di diritti umani e altri che si occupavano di ambiente. Ma per noi quei due grandi temi erano inseparabili, erano strettamente collegati, facevano parte di un unico obiettivo: migliorare l’umanità. E così nacque il SiciliAmbiente. All’inizio in molti non capivano alcune scelte artistiche tra le opere in concorso, ci dicevano ‘ma cosa c’entra questo film con il vostro festival?’
Ma abbiamo avuto le idee chiare fin dall’inizio, pubblicammo la nostra mission e contattammo quelli che oggi sono alcuni dei nostri partner più conosciuti e apprezzati nel mondo: Amnesty International Italia e Greenpeace Italia, e piano piano ne abbiamo conquistato la fiducia. Fare un festival su ambiente e diritti umani significa per noi per prima cosa essere coerenti con la nostra mission, scegliere sulla base dell’etica e del rispetto degli esseri viventi e del pianeta i compagni di viaggio con cui condividere un percorso, una crescita, un obiettivo.
Non si puo’ dire ‘sono pacifista’ e intanto vendere armi di distruzione di massa, o dire ‘sosteniamo l’energia pulita’ e intanto inquinare quotidianamente aria, terra e mare.
Crediamo in un futuro migliore e per questo proviamo, con tutti i nostri limiti, a contribuire a far conoscere attraverso la settima arte tante piccole e grandi storie che accadono attorno a tutti noi.

Articolo di Greenpeace Italia: Chiedi a ENI di cambiare
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

rimani aggiornato sulle nostre novità