Festival › Regolamento

La X edizione del SiciliAmbiente – Documentary Film Festival San Vito lo Capo – si svolgerà a luglio 2018.

 

Lo scopo del Festival SiciliAmbiente è di promuovere e diffondere il cinema documentario d’autore e favorire il confronto tra i registi.
Il Festival è organizzato e promosso dalla Demetra produzioni sas e dall’associazione culturale CANTIERE 7– con il contributo del Comune di San Vito Lo Capo e di numerosi sponsor rigorosamente in linea con i principi del festival.
Possono partecipare al concorso film a tema: ambiente, antropologia, diritti umani, biodiversità, guerra, integrazione, diritti civili, sviluppo sostenibile e rapporto uomo-ambiente.

Sezioni

Il Festival si articola in varie sezioni:

Concorso internazionale documentari (lunghezza minima: 31 minuti)

Concorso internazionale cortometraggi di fiction e documentari (lunghezza massima: 30 minuti)

Concorso internazionale animazioni (lunghezza massima: 30 minuti)

Concorso internazionale cortometraggi (animazioni, fiction e documentari) sul tema della bicicletta e della mobilità sostenibile dal titolo “Bike Shorts” (lunghezza massima: 30 minuti)

Una panoramica internazionale di documentari, fiction e numerosi omaggi, retrospettive, seminari, tavole rotonde

Il Comitato di Selezione opera le sue scelte in base alla qualità della scrittura e delle immagini e, più in generale, in base all’identificazione di un cinema documentario d’autore

 

CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI – CONCORSO INTERNAZIONALE CORTOMETRAGGI – CONCORSO INTERNAZIONALE ANIMAZIONI – CONCORSO “BIKE SHORTS” (documentari, fiction e animazioni)

 

Modalità di ammissione

Possono partecipare alla selezione film di qualsiasi nazionalità e della durata superiore ai 30 minuti per i documentari e della durata inferiore ai 31 minuti per i cortometraggi e le animazioni, completati dopo il 1 gennaio 2016.

In caso di selezione del film, il formato per la proiezione può essere:

DCP aperto (senza chiave)

DVD blu ray

File Apple Prores

File H 264 in alta definizione

Eventuali altri formati dovranno essere concordati con la Segreteria del Festival.

Per le sezioni competitive non possono essere richieste spese di noleggio.

I lavori in lingua straniera (diversa dall’inglese) devono essere sottotitolati in inglese o in lingua italiana e nel caso di selezione dell’opera ai concorsi dovrà pervenire al festival oltre al materiale informativo richiesto (tramite mail di avvenuta selezione), la lista dialoghi in inglese.

Nelle sezioni cortometraggi, animazioni e nella sezione “Bike Shorts” la durata delle opere deve essere inferiore ai 31 minuti, pena l’esclusione dalla selezione.

Per iscriversi alla selezione per le sezioni competitive è necessario versare una quota d’iscrizione. Il mancato versamento esclude automaticamente l’opera inviata dalla selezione.

E’ possibile che parte delle opere non ammesse alla competizione “concorso corti, concorso animazioni e concorso Bike Shorts” possano essere selezionate per una sezione non competitiva.

Iscrivendo le opere alla sezione Bike Shorts se ne autorizza l’utilizzo per delle proiezioni all’interno dei circoli FIAB, senza alcuno scopo di lucro ed esclusive per i soci (limitate al territorio italiano).

Premi

Tre Giurie internazionali, formate da personalità del cinema e della cultura, attribuiranno i seguenti premi:

SEZIONE DOCUMENTARI

* Premio “Il FARO”, al Miglior Documentario: dotato di una borsa di € 1.000,00.

* Targa “Il Faro”, al 2° Miglior Documentario, consistente in una targa realizzata con materiale naturale e/o riciclato.

* Premio miglior documentario per il Pubblico, consistente in una targa realizzata con materiale naturale e/o riciclato.

* Premio AAMOD, consistente in una targa e nell’utilizzo gratuito di 3’ di materiale audiovisivo dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. Valore stimato € 3.000,00.

SEZIONE CORTOMETRAGGI

* Premio “Il FARO”, al miglior cortometraggio o animazione, consistente in un premio in denaro di € 500,00

* Targa “Il Faro”, al 2° Miglior cortometraggio, consistente in una targa realizzata con materiale naturale e/o riciclato.

* Premio Speciale TTPIXEL consistente in 4 turni di color correction + la stampa di 1 master dcp. Valore totale del premio € 3.000,00.

SEZIONE ANIMAZIONI

* Premio “Il FARO”, alla migliore animazione, consistente in un premio in denaro di € 500,00

* Targa “Il Faro”, alla 2^ Miglior animazione, consistente in una targa realizzata con materiale naturale e/o riciclato.

SEZIONE “BIKE SHORTS”

* PREMIO FIAB, alla miglior opera a tema Mobilità Sostenibile, consistente in un’opera d’arte realizzata con materiale naturale o riciclato e di un premio in denaro di € 500,00.

I premi in denaro verranno corrisposti non più tardi di 10 mesi dalla loro attribuzione.

Gli Autori e/o i Produttori dei film selezionati saranno informati entro L’11 Giugno 2018.

Non è prevista alcuna comunicazione per i film non selezionati.

La selezione, la programmazione generale e il calendario delle proiezioni sono di competenza esclusiva della Direzione.

Modalità d’iscrizione

È possibile iscriversi compilando la scheda di iscrizione che si trova all’url www.festivalsiciliambiente.it/iscrizioni o cliccando nella sezione FESTIVAL del sito www.festivalsiciliambiente.it, oppure tramite alcune piattaforme on line.

Per iscriversi alla selezione per le sezioni competitive è necessario versare una quota d’iscrizione. Entro il 31 Marzo 2018 una quota di 15 Euro per la sezione documentari e di 10 Euro per le sezioni cortometraggi, animazioni e “Bike Shorts”. Dal 1 al 30 Aprile sarà necessario versare una quota d’iscrizione pari a 20€ per i documentari e 15€ per i cortometraggi. E’ possibile pagare online tramite Paypal (l’opzione pagamento apparirà alla fine della compilazione dell’entry form online) o con un bonifico bancario.

Paypal: segreteria@festivalsiciliambiente.it

Bonifico bancario:

Conto Corrente intestato a Cantiere 7 Associazione Culturale

IBAN: IT66J0335901600100000013497

BIC: BCITITMX

Banca prossima filiale di Milano  

Causale: SiciliAmbiente 2018 – titolo del film

In caso di pagamento tramite bonifico, è necessario inviare via mail copia del bonifico effettuato all’indirizzo segreteria@festivalsiciliambiente.it dopo aver compilato l’entry form online.

Il mancato versamento esclude automaticamente l’opera inviata dalla selezione.

E’ possibile inviare l’opera iscritta alla pre-selezione in DVD/pen drive/Hard Disk tramite posta o corriere espresso. In alternativa, inserendo nello spazio dedicato nella scheda d’iscrizione online un link con password per visionare il film online.

I materiali per posta o corriere espresso dovranno essere inviati dopo aver compilato la scheda di iscrizione online, entro e non oltre il 30 aprile 2018 (fa fede il timbro postale).

La spedizione della documentazione inviata per l’iscrizione è a carico del partecipante.

Per le opere provenienti dall’estero, ai fini doganali, si prega di riportare sul collo l’indicazione: “Senza valore commerciale, per soli scopi culturali”. Il Festival non coprirà le spese di spedizione relative alla restituzione dei DVD/ pen drive/ Hard disk.

 

I DVD/ pen drive/ Hard disk, devono essere inviati al seguente indirizzo:

Demetra Produzioni

Via Rosa Raimondi Garibaldi n. 44

00145 Roma

Autori e/o Produttori rispondono del contenuto delle proprie opere e dichiarano, con l’iscrizione al Festival, di avere adempiuto ogni obbligazione nei confronti di terzi derivanti da diritti d’autore.

L’iscrizione comporta inderogabilmente il deposito di ogni materiale inviato presso l’Archivio del SiciliAmbiente con la possibilità di utilizzarlo a fini didattici, di ricerca e di promozione, anche in sedi e contesti diversi da quello del Festival, ad esclusione di ogni utilizzo commerciale a tutela degli interessi degli Autori e dei Produttori. Il Festival si propone inoltre come intermediario tra il proprietario dei diritti e la distribuzione.

SPEDIZIONE DEI FILM SELEZIONATI E RICHIESTI

 

Tutte le opere ammesse in concorso o comunque invitate al Festival devono essere corredate da:

* scheda d’iscrizione online compilata;

* tutta la documentazione richiesta via mail al momento della notifica di selezione/richiesta.

Le copie di proiezione dei film e dei video selezionati devono arrivare al festival entro e non oltre il 30 giugno 2018, pena l’esclusione dal concorso. Devono essere inviate al seguente indirizzo:

 

Demetra Produzioni

Via Rosa Raimondi Garibaldi n. 44

00145 Roma

In caso la scelta ricada sull’invio di file, la modalità di spedizione dovrà essere concordata con la segreteria del Festival scrivendo a segreteria@festivalsiciliambiente.it.

Le spese di spedizione e sdoganamento della copia di proiezione dei film selezionati sono a carico del mittente. Per la restituzione delle opere, il SiciliAmbiente si farà carico dei costi di trasporto e sdoganamento al luogo di destinazione. Qualora dopo la proiezione all’interno della rassegna venga richiesto l’invio della copia del film ad un altro festival, le spese di spedizione e sdoganamento saranno a carico del richiedente. In ogni caso, il SiciliAmbiente coprirà le spese di un solo viaggio di trasporto della copia di proiezione.

 

DONAZIONE ALL’ARCHIVIO

 

Sarà gradita la donazione di una copia in formato DVD Bluray o file Apple Prores, da depositare presso l’Archivio. La copia donata sarà utilizzata a fini di studio, di conservazione e di diffusione della conoscenza del cinema documentario, ad esclusione di ogni utilizzo commerciale.

Nel caso in cui l’Autore o la Produzione decidano di ritirare la partecipazione di un film già incluso in programma, verrà richiesto il pagamento della somma di € 1.000,00 a titolo di risarcimento danni.

Il Festival provvede alla copertura assicurativa delle copie dei film inclusi in rassegna con formula “da chiodo a chiodo”. In caso di smarrimento o di danneggiamento della copia, la responsabilità del SiciliAmbiente sarà comunque limitata al costo per la ristampa della copia, secondo le tariffe in vigore in Italia.

La partecipazione alla selezione implica l’accettazione del presente Regolamento, disponibile anche in versione inglese. In caso di problemi di interpretazione, il solo Regolamento in lingua italiana è da considerarsi valido a tutti gli effetti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

rimani aggiornato sulle nostre novità