Direttore artistico

Antonio BelliaAntonio Bellia, 42 anni, dopo aver ottenuto la laurea in psicologia, esordisce come regista con il documentario “Peppino Impastato: storia di un siciliano libero”. Da quel momento per diversi anni alterna la regia di documentari al lavoro prima da assistente e poi da aiuto nel cinema.
Nel 2005 fonda insieme a Davide Ficarra la Demetra Produzioni avendo come obiettivo principale la produzione di documentari ed i servizi per il cinema e le televisioni. Sempre nel 2005 grazie al successo del documentario “crimini di pace” (sui disastri del polo petrolchimico di Priolo) è invitato a far parte del comitato scientifico del decennale educazione sviluppo sostenibile (DESS) della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.
Nel 2007 con “’A Pirrera” è chiamato a tenere un ciclo di seminari sul documentario italiano in numerose prestigiose università americane tra cui la Harward University di Cambridge e la Tolune di New Orleans.
Nel 2008 collabora con Rai Educational realizzando due documentari per “La storia siamo noi”.
Negli ultimi anni, pur rimanendo fedele all’amore per il documentario si confronta con vari ambiti dell’audiovisivo: da videoclips musicali a spots televisivi, a cortometraggi di fictions fino a toccare il mondo della video arte. Nel 2010 torna alla regia con due opere: “Uno di Noi” film collettivo realizzato per la prestigiosa TV Franco-tedesca Arte e “A Tutto Tonno” film con cui torna a trattare le tematiche ambientali con un documentario sulla pesca del tonno rosso nel mediterraneo. Nel 2012 completa la sua ultima opera “Il Santo Nero” un lungometraggio che affronta la tematica dell’immigrazione e della tradizione.

Torna all'inizio